Periodi e movimenti

David, Jacques-Louis - Il giuramento degli Orazi 1784

Il giuramento degli Orazi fu dipinto al termine del secondo soggiorno di David a Roma, su richiesta del re di Francia, Luigi XVI. Il soggetto è tratto dalla storia di Roma monarchica: per decidere la vittoria tra le due città rivali, Roma e Albalonga, si affrontarono i tre fratelli Orazi e i tre fratelli Curiazi.

Solo un Orazio sopravvisse, decretando la vittoria della sua città e la supremazia di Roma nel Lazio. David, dunque, attraverso un episodio eroico della storia antica, vuole esaltare le virtù morali dei protagonisti che sacrificano se stessi a più alti ideali civili. Si noti la divisione del quadro in una parte attiva (maschile) e in una passiva (femminile), in un’opera concepita sugli opposti.

Jacques-Louis David, Il giuramento degli Orazi, 1784. Olio su tela, cm 330x425. Parigi, Museo del Louvre.
  • L’ambientazione storica è chiara: la scena si svolge sullo sfondo di un’architettura spoglia e severa, chiaramente riferita ai modelli della Roma monarchica e repubblicana.
  • Le figure sono ben delineate, perchè derivano da un esatto disegno dei contorni e delle parti anatomiche.
  • Sulla destra, le donne si abbandonano ad un dolore composto.
  • L’impianto prospettico è rigoroso e porta la nostra attenzione al centro, dove si incrociano gli sguardi e i gesti.
  • L’anziano padre porge ai tre figli le spade: il dovere civile gli fa accettare il supremo sacrificio.

AP - Disegno e Storia dell'arte

 

Visita il sito web: disegnostoriaarte.annibalepinotti.it

  • Disegno
  • Storia dell'arte

AP - Tecnologia

 

Visita il sito web: tecnologia.annibalepinotti.it

  • Materiali
  • Aree tecnologiche
  • Disegno
  • Competenze tecnologiche